La casa dell'acqua

Apprendo da amici che non è stata compresa la ragione per la quale ho votato contro la mozione “case dell’acqua” discussa lo scorso lunedì 21 Gennaio 2012, nonostante fosse un punto del programma elettorale di Adesso Como.

Comprendo che non possa essere compreso il mio voto.

Le ragioni per le quali comprendo il motivo per il quale il mio voto non sia comprensibile risiedono nel fatto che la stampa riporta solo l’esito delle votazioni e non riporta invece il contenuto dei documenti che poi il consiglio approva.

Bene, procediamo, come al solito, lentamente:

1) Sono favorevolissimo alle “case dell’acqua” tanto che qui sotto si può leggere il un punto del programma che ho personalmente scritto e poi condiviso coi vari gruppi di lavoro di Adesso Como.
Qui sotto puoi anche sentire la mia dichiarazione in aula prima che la maggioranza proponesse un emendamento:

43

2) Durante la discussione parte della maggioranza si dichiara contraria alla mozione. Per salvare capra e cavoli nella seduta seguente propone un emendamento idiota. Emendamento idiota che deturpa la mozione. Emendamento che ho criticato e che puoi ascoltare qui sotto:

3) Incomprensibilmente dopo il mio intervento nessuno (nessuno di maggioranza, nessuno di minoranza e nemmeno il grillino) mi ha contraddetto e/o spiegato le ragioni dell’emendamento, dall’aula poi approvato, che è andato a stravolgere la mozione. Procedo pertanto, coerentemente, con la bocciatura sia dell’emendamento che della seguente mozione da quell’emendamento stravolta. Qui sotto puoi ascoltare la mia dichiarazione di voto:

4) Incomprensibilmente Mr. FiveStars ha accettato di farsi stravolgere la mozione.

Qui sotto il suo incoerente intervento:

Continuiamo. Qui sotto la critica che mi viene mossa:

IMG_1175

Spero di aver chiarito la mia posizione in questa pagina.

Sono favorevole alle case dell’acqua ma totalmente contrario a delibere da analfabeti ed ai conseguenti sprechi di denaro.

Questa mozione e’ l’ennesima testimonianza dei risultati ottenibili dal modus operandi democristiano.

Circa il grillino, beh… fa quello che può e che quello che è capace di fare.

Io, fossi stato in lui, non avrei accettato l’emendamento. Ceruti pur di apparire in qualche trafiletto l’ha votato sprecando, a mio giudizio, una opportunità d’oro per fare qualcosa di buono.

Ceruti ha confermato la mia idea circa il movimento al quale appartiene: brava gente purtroppo totalmente priva di esperienza; gente che rischia di fare cazzate più grosse della stessa casta che combattono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *